Laboratori Sabatèl

Blog


Notizia 13/01/2021

Caduta dei capelli, cosa fare?


Argomento sempre sentito sia dal pubblico maschile che da quello femminile è quello della caduta e/o debolezza dei capelli.





Le richieste degli uomini tendono ad essere più rivolte sul versante della caduta e relativa alopecia, dal momento che gli ormoni androgeni sono quelli maggiormente interessati nel processo di perdita dei capelli, mentre le donne sono più interessate al bioritmo e alle fasi di crescita che il capello ha nell'arco dell'anno.



Se alcuni farmaci come il Minoxidil e la Finasteride rappresentano l'approccio terapeutico più strong (soprattutto nel caso della Finasteride dai non trascurabili effetti collaterali) e sono a stretto appannaggio del pubblico maschile, altre possono essere le soluzioni cosmetiche utili al trofismo del capello.

I capelli, come anche le unghie, sono costituiti prevalentemente da una proteina elicoidale chiamata Cheratina.
Non è un caso che molti prodotti di qualità che si prefiggono lo scopo di rafforzare capelli ed unghie abbiano al proprio interno proprio la cheratina.

La Cheratina è composta in gran parte da amminoacidi solforati, come la Cisteina che viene spesso anch'essa addizionata ai vari cosmetici/integratori per capelli ed unghie, più una serie di vitamine e oligoelementi.

Validi per il benessere di capelli ed unghie sono anche alcuni elementi come Zinco, Rame e Selenio.

Un approccio vegetale di particolare interesse, che noi dei Laboratori Sabatel utilizziamo nella nostra Lozione Ricrescita (insieme alla cheratina), è l'utilizzo dell'estratto secco di Ginkgo Biloba.

Una delle proprietà principali del Ginkgo Biloba è quella di migliorare il microcircolo capillare (tant'è che viene utilizzato anche negli integratori per la memoria e gli acufeni); migliorando il microcircolo capillare aumenta l'afflusso di sangue ai bulbi piliferi del cuoio capelluto.

Il sangue in aumento porterà maggior ossigenazione e nutrimento ai bulbi, i quali ne trarranno benefici in termini di trofismo, forza e resistenza.

Dr. Luigi


Torna Indietro Torna Indietro


Torna SU